lunedì 16 marzo 2015

Pidocchi e Olio d'oliva


Purtroppo l'incontro tra questi fastidiosi animaletti e i capelli dei nostri figli può avvenire in qualsiasi momento. In una gita scolastica, al campo scout, al campeggio estivo o anche banalmente a scuola, può avvenire il fatale incontro. I pidocchi si innamoreranno della testa di vostro figlio o figlia, la loro casa ideale da cui potranno attaccare anche le vostre belle criniere.

Ci sono vari metodi per combattere e vincere l'invasione, quello di cui parleremo oggi è un metodo naturale, non aggressivo e che potrà giovare anche ai nostri capelli e alla cute.


Avremo bisogno solo di un arma, qualcosa che tutti abbiamo in casa: L'olio d'oliva.

I piccoli mostriciattoli odiano questo prodotto perché, nelle giuste dosi, li fa annegare. Si potrebbero anche usare la maionese o la vaselina ottenendo lo stesso effetto, ma noi non abbiamo mai avuto il coraggio di riempire la testa dei nostri figli con della maionese, anche perché ci sarebbe stato il rischio di qualche "assaggio" non autorizzato.

Come fare?

Mettete l'olio in una tazzina. Spalmate con le mani o con un pennello da tintura sui capelli, avendo cura di mettere qualcosa sulle spalle per non gocciolare sui vestiti.
Indossare su una cuffia per la doccia e tenerla dalle due alla quattro ore. (operazione da fare solo se non dovete uscire, ma d'altra parte dove volete andare con i pidocchi sulla testa?) Trascorse le quattro ore, rimuovere la cuffia e lavare accuratamente i capelli (anche più volte per rimuovere tutti i cadaveri e l'olio). 
Importante: si sconsiglia vivamente di non dormire con la cuffia per la doccia, per non avere problemi di soffocamento!

Nessun commento:

Posta un commento