domenica 30 marzo 2014

Ritorno alla terra. Un documentario da non perdere

Ritorno alla Terra è un documentario girato nel 2012 che mette in evidenza diverse realtà Siciliane, dalle grandi aziende agricole ai piccoli privati ed il loro orto, ma anche alle comunità che via via nascono, i quali, seppur con diversi metodi di coltivazione, sentono il forte bisogno di cambiare il rapporto che l'uomo ha con la terra, volgendo più verso il reciproco rispetto, fra sè e la natura.

Un documentario davvero interessante che consigliamo di vedere.




Fonte:
http://www.neopensiero@gmail.com
http://www.neopensiero.com/

Latte di mandorle: Come auto-produrlo

Ho iniziato a bere esclusivamente latte vegetale per vari motivi :


  • Hanno un minor apporto calorico ( ho qualche chiletto da perdere )
  • Contengono antiossidanti
  • Sono ricchi di sostanze nutritive importanti all’organismo
  • Sono contraria agli allevamenti intensivi e spesso il latte che si acquista proviene da quel tipo di allevamenti
  • Studi recenti ritengono il latte vaccino responsabile della fragilità ossea
  • Il latte vegetale si può auto produrre (anche il latte vaccino ma è necessario acquistare una mucca!)

martedì 25 marzo 2014

La vera storia del nostro fornetto estense



          

Come promesso alcuni cenni storici del mio mitico fornetto estense.

Vi ricordate, avevo promesso che avrei cercato dei cenni storici del mio fornetto, infatti il post terminava con un appello allo zio Pino che l’aveva scovato.

Noi lo sapevamo che il buon zio Pino non ci avrebbe deluso, infatti ecco il suo racconto del ritrovamento del fornetto:

Torniamo al fornetto. Io sono sceso al CAI nel 1954, avevo 15 anni, allora la sezione era sotto la chiesa della nostra parrocchia di S.Paolo ed era stata fondata dal vice parroco nel 1946, Don Carlo Porro, appassionato di montagna. Fu decorato con una medaglia d'oro in occasione del salvataggio di alcuni bambini sepolti sotto la scuola di Gorla a causa dei bombardamenti alleati.

martedì 18 marzo 2014

LA CENERE UN PRODOTTO MULTIFUNZIONALE; L’AVEVANO SCOPERTO ANCHE I NOSTRI NONNI.



Ai tempi delle vostre bisnonne, nel sud dell'Italia - parliamo dei primi anni del 1900 - le case erano prive di acqua come pure dei servizi igienici.

I più poveri andavano alle fontane pubbliche, mentre il ceto medio acquistava l'acqua dall'acquaiolo (in dialetto Brindisino L'acquarulu) che passava per le strade con un tipico recipiente di ferro sulle spalle (la quartara).

Nel Nord Italia e precisamente a Milano, l'acqua era già giunta negli appartamenti, perché mio nonno, che negli anni 20 fece un viaggio per trovare il figlio sposato, il quale abitava nella capitale lombarda, rimase impressionato dell'acqua che scendeva dal rubinetto della cucina e fu visto nottetempo alzarsi quatto quatto a controllare se anche di notte il prezioso liquido sgorgasse dal rubinetto.

mercoledì 12 marzo 2014

FORNETTO ESTENSE un utensile da cucina proveniente dal passato

Un giorno mi è arrivata questa e-mail:


Ecco Il servizio fotografico di zio Pino sul "Fornetto vecchia maniera".

Nonno Bruno nel vederle si è ricordato che la sua mamma, Bisnonna Maria Teresa, faceva il timballo di maccheroni alla romana.

Zio Pino si è ricordato che spiava dal Finestrino e anche nonno Bruno vedeva il timballo gonfiarsi.

Bei Tempi.

Ciao a tutti .


Con questa mail sono venuta a sapere che la mia “caterpillar” suocera è riuscita a trovarmi un fornetto estense.
Mi ha raccontato che una volta veniva usato come un forno quando i forni, come li conosciamo noi, non c'erano. 

domenica 9 marzo 2014

Dopo carnevale, la quaresima !

La quaresima, tempo di rigore e sacrificio per i credenti, può essere anche l'occasione per rinunciare al superfluo e quindi risparmiare anche se non si è praticanti, cosa questa che veniva adottata dai nostri nonni come ci racconta nonna Teresa:

domenica 2 marzo 2014

Marzo: cosa compriamo dal fruttivendolo?

Siamo a Marzo e come è ormai consuetudine, Emanualmente suggerisce di consumare solo frutta e verdura di stagione, possibilmente biologica  a Km a 0.

Acquistare e consumare frutta verdura di stagione significa alimentarsi in modo corretto e soprattutto sano e naturale dandoci quella carica di vitamine necessarie a rendere il nostro sistema immunitario più resistente.