giovedì 19 dicembre 2013

L'arrivo di Babbo Natale (Parte 2)

I nostri bimbi, oggi non sono solo italiani, ma anche Europei e tante nonne come me hanno nipoti sparsi in tutta Europa.
E' bello conoscere gli usi e i costumi dei diversi paesi.

In Germania c'è San Nikolaus, il nostro  San Nicola che tra l'altro ha il suo bel daffare essendo il protettore della città di Bari.

San Nikolaus


Nikolaus anticipa l'arrivo del Natale, e la sera del 6 Dicembre, lui provvede a riempire i calzerotti, lasciati fuori dalle porte delle camere dei bimbi, di mandarini, dolcetti, qualche piccolo regalino ecc. ecc.
Se il calzerotto è stato fatto da voi,come spiegato nel post "I caldi calzerotti dal secolo scorso ai nostri giorni - Ecco come farli." ,Nikolaus sarà ancora più contento.

La notte di Natale invece arriva il Christikind, il nostro Gesù Bambino.
Mentre tutta la famiglia cena, possibilmente lontano dall'Albero di Natale, il piccolo Chiristikind provvede a deporre i doni sotto l'albero e dopo cena si aprono tutti i pacchi fra la gioia dei bambini.

Ora ci spostiamo in Spagna dove il rito dell'arrivo dei doni è tutto a carico di Melchiorre Baldassarre e Gaspare, i famosi tre re magi che arrivarono più di 2000 anni fa alla grotta di Betlemme, provenienti dal lontano Oriente.
Tutti i paesi organizzano dei cortei molto folcloristici con questi tre mitici personaggi e mentre tutti i bambini scendono in strada o si affacciano ai balconi per assistere a questa festa, i doni, magicamente arrivano nelle case per la felicità dei bimbi che li troveranno alla fine del passaggio del corteo.




Per completare la descrizione dell´arrivo dei re magi spagnoli allego un breve video di quelli di Sant Cugat.

video

I Re Magi arrivano contemporaneamente in tutti i paesi spagnoli nel pomeriggio del 5 gennaio, normalmente verso le 17:00, doverosamente dopo la famosa siesta.
Dalla capitale ai paesi più piccoli, ogni comune riceve la processione dei Re Magi, essendo nota in tutto il mondo il loro dono dell´ubiquità.
Come documentato nel video, appena arrivati i Re Magi ricevono le lettere dei bimbi, e grazie ad un efficientissimo apparato logistico riescono, nel tempo della processione (2/3 ore), a smaltire tutte le richieste e fare apparire i regali sotto l´albero in modo che quando i bimbi tornano a casa, si ritrovano le sorprese. (vedi foto precedenti)
Inutile dire che la cena a questo punto è un optional.
I Re magi di Sant cugat sono abbastanza sofisticati ed arrivano in elicottero, ma la modalità di arrivo dipende dalla IMU locale e può essere a cammello, cavallo, somaro, poni, a piedi o un po' zoppicanti con stampelle.
Durante a processione, come si può vedere, vengono scagliati sulla massa indifesa dei genitori e dei bimbi, centinaia di caramelle e sono numerosi i casi di impatto traumatico che si riscontrano durante l´evento. 

Ringraziamo per la collaborazione nella stesura di questo articolo, Nonna Teresa naturalmente e Renato e Andrea che ci hanno fornito la documentazione dalla Spagna.


4 commenti:

  1. Ciao Emanuela! Ho visitato tutte e due i blog e sono folower di entrambi!! Complimenti, che eergia!!! Ti aspetto da me (http://cecieviola.blogspot.it/) Ciao, buone feste

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cecilia sono passata dal tuo, è molto bello e pieno di iniziative. Complimenti anche a te a tanti auguri per Natale. Emanuela

      Elimina
  2. ciao emanuela ti ringrazio per aver partecipato all'iniziativa fatti conoscere, hai però commentato su una terza edizione e non hai inserito il tuo sito nella lista ecco l'edizione corretta 11esima ;-) http://kreattiva.blogspot.com/2013/11/11-edizione-fatti-conoscere-su-kreattiva.html Ti auguro buone feste rosa di kreattiva

    RispondiElimina
  3. Scusa ma proprio non mi ero accorta che ci fossero più edizioni, ora dovrei aver sistemato il tutto, anche se ho sbagliato a mettere il nome di uno dei blog ma il link è giusto. Fammi sapere se c'è ancora qualcosa che non va. Grazie e buon Natale.

    RispondiElimina