mercoledì 4 settembre 2013

KEFIR: Regolatore per l'intestino

Volevo rispondere a un quesito posto da una nuova amica conosciuta sul web.
Stefania mi chiedeva se sapevo un rimedio naturale per chi ha problemi di stipsi.

Ho aperto i miei libroni, molte sono le tisane o comunque i prodotti fitoterapici che hanno un blando effetto lassativo ma il rimedio efficace in caso di mucose intestinali danneggiate, stipsi e pesantezza intestinale, intolleranza al lattosio e disturbi cutanei è il kefir.




Alcuni cenni storici:
è originario delle regioni caucasiche. In queste zone gli abitanti vivono fino ad un’età avanzata mantenendo un ottimo stato di salute.  E’ stato accertato che ciò è dovuto anche all'assunzione del kefir.

Le proprietà del kefir sono:

  • è un riequilibrante dell’attività intestinale,risana la flora intestinale,coadiuva le difese immunitarie e migliora la digestione.
  • Il kefir contiene le preziose proteine del latte in forma molto digeribile, nonostante  il contenuto di lattosio, esso è ben tollerato anche dalle persone con intolleranze al latte.
  • Le colture di kefir esercitano una positiva azione riequilibrante sull'intestino il kefir fermentato 24 ore è efficace contro la stipsi, mentre quello ottenuto dopo 48 ore ha un effetto astringente.
  • Le mucose intestinali svolgono un’importante funzione di difesa. Se esse sono indebolite o danneggiate da prolungate assunzione di farmaci, in particolare antibiotici, una cura di kefir aiuta a ripristinare la flora batterica dell’intestino.
  • Le persone con problemi cutanei dovrebbero assumere quotidianamente bevande a base di kefir, contro le rughe di espressione, le infiammazione cutanee  e la cute squamosa.

Applicazioni contro la stipsi:

Per una dose giornaliera:
  • 1 kg di kefir parzialmente scemato
  • 4 cucchiai di crusca
  • sale o miele.

Mescolare 300 g di kefir con un cucchiaio di crusca e aggiungete miele o sale a seconda dei gusti.



Bevetelo al mattino a digiuno, mezz'ora prima di colazione,a piccoli sorsi.
A pranzo e a merenda assumete una bevanda contenente 200 g di kefir, 1 cucchiaio di crusca , un po’ di miele e gustatela con della frutta.

Bevete i 300 restanti g di kefir con la crusca la sera prima di coricarvi.
A seconda della gravità della stipsi prolungate questa cura per 2 o 3 giorni; di solito è sufficiente una giornata.

Bevete inoltre 2 litri d’acqua ogni giorno (possibilmente minerale naturale), seguire una alimentazione sana ricca di fibre, frutta e verdure.

Per risanare la flora intestinale:
Per una dose giornaliera:
·         1 kg di kefir parzialmente scremato
·         1 litro di succo di mela fresco.

Cura di una settimana a giorni alterni, consumate esclusivamente una bibita preparata con kefir e succo di mele in parti uguali, distribuita durante l’arco della giornata oltre ad acqua minerale naturale.

I granuli di kefir non sono in vendita  ma si trovano on-line; visto che si riproducono continuamente, si trovano facilmente da persone che li possono fornire, l’unico costo da sostenere sono le spese di spedizione, per esempio lo potete trovare sul sito  http://www.ilmiokefir.altervista.org/ ma ce ne saranno anche altri.

 Sul web ci sono ottimi tutorial su come produrre la bevanda di kefir una volta “rintracciati” i granuli.




Nessun commento:

Posta un commento