venerdì 20 settembre 2013

Il sedano: verdura "povera" ma ricca di qualità

Ho deciso di parlare del sedano perché è facilissimo da trovare e costa poco, ma nonostante sia un prodotto”povero” ha tantissime proprietà.

Le sue proprietà terapeutiche e aromatizzanti erano note già ai Romani e ai Greci: nel Medioevo il sedano era utilizzato contro i disturbi di reni, vescica, milza e fegato, oltre che in caso di problemi digestivi e nausea.

Carlo Magno lo consigliava contro la cistite e per favorire la diuresi.






Oggi la medicina naturale riconosce al sedano proprietà oltre che diuretiche, depurative, sudorifere e digestive.
Grazie alle sostanze contenute, la pianta è indicata per stimolare l’apparato urinario e come coadiuvante in caso di reumatismi, uricemia, renella, obesità (per la sua azione diuretica).

In cucina viene utilizzato in diversi modi: come spezia, in insalata, come verdura per accompagnare piatti di carne e pesce, per salse e ripieni.

Attenzione: il sedano può provocare allergia.

Durante la gravidanza e in caso di infiammazione renale importante è consigliabile non abusarne.


Alcune ricettine:

Per combattere la stanchezza:

Miscelate 2 cucchiai di semi di sedano e un cucchiaio di chili, aggiungere dello zafferano.
Versare  1 litro. di acqua calda, ma non bollente, lasciate riposare per 5 minuti, poi filtrate.
Versate il tutto in una bottiglia di vetro scuro a chiusura ermetica e ponetela in un luogo fresco .
Assumete due cucchiai ogni giorno per alcuni mesi: vi aiuterà a tenere lontana la stanchezza.

Diuretico fatto con il sedano:

innanzitutto mangiate tanto sedano, in alternativa potete assumere 2 o 3 cucchiai di succo di sedano al giorno. Utilizzate una centrifuga e potete aggiungerci a vostro piacere altra verdura o frutta (per la centrifuga ce ne sono di economiche, io l’ho acquistata al discount a 25 euro e funziona benissimo).

In caso di eczemi:

miscelate 1 o 2 cucchiaini di sedano e di ginepro (semi) e 1 cucchiaino di vaniglia.
Versate 1 litro di acqua bollente sulla miscela, lasciate riposare per 5 minuti, poi filtrate.
Assumete un cucchiaio al giorni per 2 o 3 settimane.

Qualche consiglio in cucina:

Il sedano è ottimo nelle minestre, tutte le varietà di sedano si sposano bene con le verdure, nelle salse, nei ripieni, cotte o in insalata.

Il sedano grazie all'elevato contenuto di potassio in esso presente, è in genere  una verdura amata da chi è a dieta oppure soffre di ipertensione e deve e quindi limitare l’uso di sale.

Il sedano crudo a contatto con l’aria assume una colorazione grigio-marrone.
Tagliatelo poco prima di utilizzarlo oppure una volta tagliato cospargetelo di succo di limone.



Buon SEDANO a tutti.











Nessun commento:

Posta un commento